Tu sei qui

Il contesto

IL CONTESTO ECONOMICO-SOCIO-CULTURALE DEL TERRITORIO

L’Istituto Comprensivo di Casalserugo è collocato territorialmente nella zona  sud di Padova. All’Istituto appartengono le scuole primarie e secondarie di 1° grado dei Comuni di Casalserugo e Bovolenta.
Il Comune di Casalserugo rappresenta ormai la seconda periferia di Padova; conta (dato ISTAT al 31/12/2005) 5.537 abitanti. L’indice di incremento di popolazione (confronto censimento 1991/2001) è pari al 12%; da territorio prevalentemente agricolo, si sta  trasformando in un’area a vivace vocazione imprenditoriale con piccole e medie industrie, pur mantenendo sul territorio numerose aziende a conduzione familiare, tra cui occupa un posto di rilievo quella vitivinicola.
Il Comune di Bovolenta è più periferico, geograficamente chiuso da un interessante sistema d’acque. Conta (dato ISTAT al 31/12/2005) 3.141 residenti. L’indice di incremento risultate dal confronto dei due ultimi censimenti è pari al 1,8%.
Anche per il Comune di Bovolenta  i laboratori di produzione artigianale occupano un posto di rilievo nel tessuto produttivo e determinano un conseguente fenomeno immigratorio che,  legato all’offerta di lavoro, determina l’inserimento di nuove famiglie anche di provenienza extracomunitaria.
Rilevante, in questi ultimi anni, è stato anche l’insediamento di nuove attività commerciali (esercizi pubblici, negozi, supermercati,ecc…) come pure di nuove agenzie di fornitura di servizi (banche, assicurazioni, società di consulenza, agenzie immobiliari ecc…).
Il cambiamento del territorio e dei suoi abitanti ha fatto emergere alcune esigenze che sempre più coinvolgono Enti pubblici, associazionismo e la scuola:

• la richiesta da parte delle famiglie di adeguare il tempo del lavoro e le attività extrascolastiche con il tempo della scuola;
• la richiesta da parte delle famiglie di una interazione della scuola con gli enti operanti sul territorio
• la necessità di rendere operativi spazi d’integrazione tra genti diverse per mentalità, culture e vissuti;
• la richiesta dei genitori di essere accompagnati nel percorso educativo- scolastico dei propri figli attraverso il coinvolgimento nelle attività della scuola.
• la necessità di spazi di aggregazione e di politiche volte allo sviluppo del benessere dei minori;
• di luoghi dove svolgere attività sportive;
• di servizi sociali maggiormente potenziati in grado di far fronte alle esigenze di integrazione delle popolazioni migranti.

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.

Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver. 7.59